*** Home , Blog , design narrativo , La fotografia e lo spazio arredato

La fotografia e lo spazio arredato

fotografia d'arte per valorizzare uno spazio arredato

Inserire immagini fotografiche in un contesto arredato, perché ci parlino, ci ricordino qualcosa oppure perché parlino di noi, comporta una serie di attente valutazioni. Sono molti i fattori da considerare quando si inserisce un’opera fotografica in un ambiente. La fotografia è un’arte che ha un rapporto speciale con l’architettura e l’arredamento contemporanei.

La fotografia è un’arte che ha un rapporto speciale con l’architettura e l’arredamento contemporanei.

È vero che viviamo immersi in un flusso continuo di immagini digitali.  Ne scattiamo tutti moltissime ogni giorno, con maggiore o minore competenza e ne vediamo molte di più. Quando però una fotografia entra nello spazio arredato deve essere una foto scattata e stampata con un’attenzione speciale, con sensibilità artistica, per aggiungere valore a un arredamento contemporaneo. Per stare bene su una parete, una foto deve essere un’opera d’arte.

Innanzitutto il contenuto. Il contenuto dell’immagine, ciò che essa racconta, raffigura, evoca, è fondamentale. Il contesto potrebbe imporci determinati soggetti ed escluderne altri, a seconda di chi frequenta quell’ambiente. Penso a luoghi di lavoro, per l’accoglienza, per il soggiorno turistico, per l’abitazione, per l’incontro di associazioni. Ogni spazio arredato ha le sue esigenze di comunicazione e di rappresentazione.

(A questo proposito ti consiglio di leggere questo post: Navigare, metafora visiva .)

Un vero e proprio progetto artistico e di architettura degl’interni.

Dobbiamo quindi scegliere la consistenza del supporto, il suo peso, la sua rigidezza, la presenza o meno di una cornice e naturalmente le sue proporzioni rispetto all’ambiente, i suoi colori, il suo rapporto con altre immagini. Anche qui, stiamo parlando di progettazione, di design, anzi, nello specifico di visual design.

Ogni foto è una finestra su un tempo o uno spazio diversi da quelli in cui ci troviamo mentre la guardiamo. 

Quando desideriamo inserire in un ambiente un’opera fotografica potremmo desiderare di perderci in un panorama idillico, oppure mettere l’accento su un colore, suggerire un vuoto, oppure rappresentare un concetto in forma di metafora visiva per illustrare un’attività, una mission.
Comporre tutti questi elementi in coerenza tra loro è un vero lavoro di progettazione. Di più: in questo lavoro sono diverse le arti che dialogano tra loro, per realizzare un’opera totale.

Sfoglia nella pagina delle ambientazioni realizzate con fotografie scelte dal mio repertorio oppure scattate ad hoc per le tue specifiche richieste. 

(A questo proposito ti consiglio di guardare questo progetto .)

Scegli nelle mie collezioni e immagina il nostro nuovo progetto.