Tralicci

I tralicci e le strutture reticolari metalliche, la cui funzione è sostenere altro (i cavi di una funivia, i cavi dell’alta tensione, una strada, un ponte) sono in molte città e nel mezzo di ogni paesaggio attraversato da linee elettriche, monumenti involontari a una modernità vecchiotta. Niente li protegge, si lasciano flagellare dalle intemperie  con la speranza di una mano di vernice ogni cent’anni.  La torre Eiffel, protagonista delle cronache di questi giorni, ne è l’esemplare più illustre.