Qd*?

Il logo Quid divinum* indica la scintilla che l’occhio attento può cogliere nelle cose. E poi ombre, forme, colori, volumi, spazi. La combinazione armonica di tutti questi elementi. Trasferiamo tutto questo su superfici di materiali diversi: la tela, l’alluminio, il plexiglas, carte speciali. Forme e colori, luci e ombre saranno materia da fissare nelle due dimensioni di una parete per creare una inaspettata prospettiva, un’illusione, spazio immaginario oltre la parete. Così l’impressione di un momento e l’emozione che l’accompagna, restano su quella parete e la rendono viva.

Cambiare tutto?

La decorazione di una stanza può, con un’operazione molto semplice, cambiarne l’atmosfera e il carattere.

Non sempre è possibile o necessario cambiare tutto.  A volte il colore di una sola parete può fare la differenza.

Oppure un grande pannello, sapientemente scelto e collocato, in armonia o in contrasto, può aprire nuove prospettive, dilatare lo spazio, creare una scenografia, spalancare un’immaginaria nuova finestra.

Talking trees

Branches, leaves, trunks and their shadows: they seem they are talking to us. With gestures.

Vecchie glorie per le strade d’Europa

Nelle città europee non si ammirano solo i monumenti, ma anche certi pezzi d’antiquariato che circolano per le strade.

Un pick-up a Copenhagen, una vecchia Trabant a Berlino, un’austera Mercedes tra i Palazzi di Roma, una Oldsmobile capitata chissà come dalle parti del raccordo anulare.

Alberi parlanti

Rami, chiome  e tronchi di alberi che  sembrano parlare. A gesti.

P1100673Perché?casuarina ridLidia ridsunset chatanvedi pino ridglicine parlante ridfaggio che indicatronco ombra ridviva che?barefootSicilia 331