Fontane di Roma

Le temperature torride di questi giorni ci fanno guardare alle fontane di Roma con occhi diversi.  Quell’acqua in perenne movimento dà refrigerio anche solo a passarci vicino.

L’idea di etichettare le ondate di calore che investono l’Europa con nomi tratti dalla mitologia, come Flegetonte fiume infernale, e Caronte il venale traghettatore dell’Ade, o dalla storia come l’imperatore incendiario Nerone, anche se non serve a niente, funziona. Sempre attinenti con l’inferno o con il fuoco, le definizioni sono suggestive e noi ce le ricordiamo.

Nel consumare passivamente questo inutile brand, poi, possiamo pur sempre “rinfrescare” la memoria dei nostri studi classici.

Non è una nomenclatura ufficiale, come per gli uragani d’oltreoceano, ma solo un bizzarro esperimento di marketing da parte di Il Meteo.it. Naturalmente il pigro giornalismo estivo ci sguazza.

Che ne dici?