Fotoleggendo 2018

Sta per partire Fotoleggendo 2018, la festa della fotografia organizzata e promossa da Officine Fotografiche, e che si snoderà in diversi luoghi di Roma dedicati alla fotografia.

Tra questi, il ponte Atac di Garbatella, quel ponte pedonale che passa sopra alla stazione Metro, dall’8 al 28 giugno diventerà una galleria espositiva di foto d’autore, sotto il titolo di “Un ponte per la fotografia”. Ospiterà una grande mostra collettiva dei soci di Officine Fotografiche, un riferimento centrale di cultura della fotografia presente a Roma e a Milano.

L’inaugurazione sarà venerdì 8 giugno dalle 18 alle 20. 

In questo contesto comparirà anche un portfolio di mie foto, dalla collezione “Strappi“, già presente su queste pagine web.  Qui la collezione completa.

 

Ritratto continuo continua

Ritratto continuo è esposto alla GNAM ancora fino al 5 febbraio.  Io l’ho visto il primo giorno, con un sacco di gente, donne, soprattutto.  Continue reading

Ritratto continuo

“Il bello dell’arte contemporanea è che ti costringe a pensare”:  così Francesca Montinaro ad una signora che si preparava a posare per “Ritratto continuo“, per aiutarla a scegliere una frase da dipingerle sul palmo della mano.  Continue reading

Con occhi di donna

In occasione dell’apertura del “Workshop Internazionale di Chirurgia mini invasiva”, organizzato dalla S.I.C.O. (Società italiana di Chirurgia Oncologica), ho avuto l’incarico di mostrare ai congressisti  uno slideshow composto da mie fotografie.  L’evento inaugurale del congresso,  che si tiene l’8 marzo presso il Marriott Courtyard Hotel di Roma, è tutto dedicato alle donne. Infatti è al mondo delle donne che mi è stato chiesto di ispirarmi. Per non limitarmi a qualche aspetto esteriore dell’universo femminile,  ho voluto condividere un certo modo che abbiamo noi ragazze di osservare la natura e di meravigliarci dei suoi fenomeni.  Per questo ho voluto intitolare il video “Con occhi di donna” e accompagnare le immagini con la voce di Adele.

Qualcosa di divino in via Condotti

Una mostra di fotografie di Mara Celani presso la boutique Damiani in via Condotti 84, a Roma.
Ghiaccio, neve, acqua, negli scatti in bianco e nero e a colori, accompagnano preziose creazioni.

La mostra si è aperta  il 1° febbraio e si è conclusa il 27 marzo 2010.

Le fotografie esposte nelle teche esaltano il disegno e la luce dei gioielli Damiani.

 

Damiani per Vogue Fashion Night Out Roma

Roma ha ospitato per la prima volta la notte dello shopping: la Vogue Fashion Night Out

Per la Boutique Damiani di Via Condotti ho realizzato un servizio fotografico per esaltare la bellezza della collezione in argento e brillanti Damianissima, nelle versioni madreperla e onice.  Il set degli scatti gioca sul contrasto tra il ghiaccio e il carbone.

Contenuti speciali: foto di studio per questo servizio, sul set carbone.

AAA_0070AAA_0038AAA_0068AAA_9907

Oppure sul set ghiaccio.

AAA_0275AAA_0290AAA_0302AAA_0282

Infine il set con i fiori e l’acqua… e tutto con la sola luce del sole!

AAA_9998AAA_0026AAA_0256AAA_9923

 

L’origine e la parola

_DSC5182

La parola è il momento di inizio di una storia. E’ il primo momento della comunicazione e del racconto. Con il costituirsi di una lingua comune gli uomini si sono riconosciuti come popolo e hanno comunicato tra loro. La parola perciò avvicina, ma anche separa. Essa è insieme porta e muro di cinta. E’ conquista e difesa. E’ strumento e comandamento. E’ banale e divina. E’ prosa e poesia.

Sta all’uomo custodirla o accettare che essa continuamente si contamini e si trasformi.

 

Le foto dell’evento del 20 gennaio.

L’onere della prova

La ricerca del particolare è il punto di contatto tra l’indagine per la soluzione di un caso e l’esperimento scientifico; nello stesso tempo il particolare è la base di appoggio da cui muovere razionalmente e sperimentalmente per giungere alla definizione del sistema generale. Sia sul piano degli accadimenti umani, sia in quello fisico. La comparazione delle sequenze e per loro tramite la tentazione della legificazione del reale come via obbligata allo svelamento del vero, sono il terreno di confronto tra chi fa dell’indagine la propria missione, ben sapendo, però, che ogni affermazione postula, appunto, “l’onere della prova”.

La galleria di foto dell’evento del 25 novembre